Commenti

Discussione chiusa
  • Luigi Enzo Mattei (martedì, 25. febbraio 2014 22:18)

    Sono contento, bella presenza !

 

Francesco Francia: Autoritratto

Tavola, cm 35,5 x 24,5

MADRID, Thyssen-Bornemiza Museum,

inv.n. 1956.14

 


 

La “potente individualità del dipinto, lo scrutinio lenticolare con cui viene descritta l’epidermide del personaggio evidenziando perfino l’imperfetta rasatura e il calibratissimo disporsi delle luci e delle ombre” (Bacchi), sono caratteri perfettamente consonanti con la ritrattistica e con il gusto del Francia, così come lo si può immaginare all’avvio della carriera pittorica.  (tratto da “FRANCESCO FRANCIA e la sua scuola” - Negro/Roio).